skip to Main Content
STOP DIESEL! La Mobilità Cambia Strada

STOP DIESEL! La Mobilità cambia strada

A partire dal 1 ottobre Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna hanno deciso di limitare la circolazione dei veicoli diesel più inquinanti, la risoluzione è resa necessaria da uno sforamento sistematico del PM10 e dell’biossido di Azoto.

Benché questa risoluzione possa creare delle difficoltà a molti cittadini non realizzarla sarebbe un comportamento irresponsabile. Infatti sappiamo che l’inquinamento atmosferico nella pianura padana è tra i peggiori d’Europa.

Secondo l’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) l’inquinamento atmosferico provoca 461 mila decessi l’anno solo in Europa, di cui 91 mila solo in Italia, (66.630 persone su 91.000 sono decedute a causa delle polveri sottili PM2,5, 21.040 per il diossido di azoto(NO2) e 3.380 per l’ozono (O3), 20 volte in più delle vittime di incidenti stradali..

Il Bel Paese è seguito a ruota da Germania (86.000), Francia (54.000), Regno Unito (50.000) e Spagna (30.000).

 

Pianura Padana maglia nera del Pianeta – Fonte: ilmeteo.it

 

Il trasporto su strada è responsabile del 25% delle emissioni nocive ed il passaggio dal combustibile fossile alle fonti rinnovabili è a tal punto necessario da essere inevitabile.

 

Alcune città si stanno già attrezzando per il trasporto green, sia quello pubblico che la realizzazione di una struttura per la ricarica della auto elettriche private.

Si stanno diffondendo anche servizi di car sharing e noleggio di auto elettriche, senza contare i servizi di bike sharing e di bici a flusso continuo, che attirano un numero costantemente in aumento di utenti.

Recentemente l’Emilia Romagna ha firmato un protocollo di intesa, leggi l’articolo della Regione.

Nulla sarà davvero possibile se insieme alle scelte delle amministrazioni locali non sarà diffusa la consapevolezza dell’urgenza di cambiamento radicale della mobilità.

 

colonnine di ricarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top